Gestione massiva documenti xml da singola cartella

By Basilio Speziale at marzo 08, 2019 11.20
Filed Under: Sette - Gestionale, Fattura elettronica, Nuove funzioni

Come sapete SETTE è in grado di caricare e memorizzare all'interno dei suoi archivi oltre ai documenti xml contenenti le fatture di acquisto i vari tipi di ricevuta di notifica rilasciate dal sistema di interscambio in risposta all'invio di una fattura elettronica.
Per elaborare tali file è adesso possibile trasferirli all'interno di una singola cartella del vostro PC magari prendendoli dalla pec o dal vostro accaunt del servizio “fatture e corrispettivi” di agenzia delle entrate, e chiedere a SETE di leggerli in blocco per permetterne l'elaborazione con pochi click del mouse.



La funzione è disponibile dal menu “documenti → fatture elettroniche → Mostra file xml da singola cartella”.
Al suo avvio SETTE chiederà di specificare la cartella da caricare, proponendo l'ultima cartella già utilizzata in precedenza verrà mostrato un elenco di tutti i file attinenti al processo di fatturazione elettronica in essa contenuti specificando per ognuno il nome la dimensione la data ed il tipo.
Scelto il file da elaborare basta premere il pulsante “Mostra Documento” per permettere a SETTE di attivare la corrispondente funzione di gestione.
Per una migliore gestione della lista dei file è possibile ordinarla sia in ordine crescente che decrescente semplicemente con un click sul titolo della colonna desiderata.
Se all'interno della cartella visualizzata sono presenti dei documenti xml, sia fatture che ricevute, già caricati negli archivi di SETTE questi verranno mostrati con un font barrato ossia l'intero rigo sarà “tagliato”

 

 

Stato fattura elettronica rispetto a SDI

By Basilio Speziale at febbraio 20, 2019 22.59
Filed Under: Sette - Gestionale, Fattura elettronica, Nuove funzioni

In un dato momento una fattura elettronica può trovarsi in una ben precisa condizione, ad esempio il documento è stato creato ma non ancora inviato oppure è stato spedito a SDI ma non è ancora arrivata una risposta, o è si ricevuta risposta da SDI di accettazione o rigetto.

SETTE gestisce le varie condizioni assegnando ad ogni documento un particolare Stato in base alla seguente tabella:

  • Da Inviare → Il documento non è stato ancora inviato a SDI, il file xml non è stato ancora creato o è depositato nell'area di transito.

  • Inviato → Il documento è stato inviato al sistema di interscambio ed è in attesa di risposta.

  • Scartato → Il file xml è stato scartato dal sistema di interscambio.

  • Consegnato → Il documento è stato consegnato al destinatario.

  • Riconsegna → Il sistema di interscambio non è ancora riuscito a consegnare il documento.

  • Accettato → Il documento è stato accettato dal destinatario.

  • Rifiutato → Il documento è stato rifiutato dal destinatario.

  • Imp.Recapito → Il sistema di interscambio non è riuscito a consegnare il documento.

A parte i primi due stati gli altri sono tutti dettati da una ricevuta inviata da SDI in risposta all'invio della fattura elettronica al sistema stesso.

Una descrizione dettagliata di tali ricevute è disponibile sul sito di Agenzia delle entrate al seguente indirizzo: https://www.fatturapa.gov.it/export/fatturazione/it/b-2.htm.

SETTE può mostrare lo stato corrente di ogni documento direttamente dalla finestra di zoom dei documenti o direttamente nella fase di modifica o visualizazione dello stesso.
Oltre a ciò usando la funzione di “Filtro” è possibile chiedere a SETTE di mostrare soltanto i documenti assegnati ad un particolare stato. La funzionalità di filtro era già stata descritta nel post “Filtrare gli elementi mostrati su Zoom documenti fiscali” disponibile all'indirizzo http://blog.speziale.it/post/Filtrare-gli-elementi-mostrati-su-Zoom-documenti-fiscali.aspx.

 

Inserire prima nota da fattura elettronica

By Basilio Speziale at febbraio 10, 2019 23.23
Filed Under: Sette - Gestionale, Fattura elettronica, Nuove funzioni

Avendo a disposizione la fattura acquisto in formato xml, fattura elettronica, è possibile chiedere a SETTE di leggere le informazioni in esso contenute e di predisporre la scrittura di prima nota corrispondente. La creazione della scrittura si attiverà in maniera Semi-Automatica ossia, SETTE pre-compilerà per quanto possibile, permettendo di apportare le eventuali modifiche necessarie prima di confermare.

In fase di salvataggio dei dati, SETTE importerà automaticamente il file xml associandolo alla scrittura stessa e di conseguenza rendendolo disponibile in qualsiasi momento sia per la consultazione che per la funzione di invio al consulente fiscale.

La nuova funzione di inserimento non sostituisce quella classica ma la affianca fornendo un strumento in più.


 

Selezionato il file xml da importare, firmato o meno che sia, SETTE verificherà l'esistenza del fornitore nei suoi archivi, se questi viene trovato verrà proposta la funzione di identificazione per permettere di confermare l'identificazione. Se al contrario il fornitore è “nuovo” verrà mostrata la finestra di inserimento dello stesso già precompilata con i dati estratti dal file.

Completata la fase di identificazione o inserimento del fornitore, verrà chiesto di confermare la data di ricezione del file stesso, fatto questo si avrà la finestra di prima nota compilata in ogni sua parte.

Il come verrà creata la scrittura dipende dalle configurazioni dei documenti di carico accessibile dal menu “Servizio” → “Parametri documenti” → “Documenti di carico”.


 

Premendo il tasto “Mostra Ft.Elettr” SETTE mostrerà in parallelo alla finestra di prima nota, la fattura elettronica nella sua interezza in modo da poter verificare ogni dato in essa contenuto.

Vi ricordo che ogni fattura elettronica viene consegnata dal sistema di interscambio accompagnata da un file metadati ossia un ulteriore file xml contnenete una sorta di ricevuta di accompagno della fattura stessa. Tale file può a sua volta essere visualizzato e caricato tramite la funzione “mostra ricevuta di notifica da file xml”.

Aprire i messaggi provenienti dal sistema di interscambio

By Basilio Speziale at gennaio 27, 2019 00.00
Filed Under: Sette - Gestionale, Fattura elettronica, Nuove funzioni

A seguito dell'invio del file fattura elettronica al sistema di interscambio di Agenzia delle Entrate, questa risponde con uno o più messaggi che contengono informazioni sul processo di consegna del documento. Questi messaggi o ricevute sono codificati in xml, questo comporta che per essere consultate in modalità “umana” devono essere sottoposte ad un processo di transcodifica che le renda legibili.

SETTE è in grado aprire e mostrare le varie tipologie di messaggio riguardante il processo di fatturazione elettronica accedendo dal menu “Documenti” → “Fattura elettronica” → “Visualizza ricevuta di notifica da file”.
Con questa funzione oltre a visualizzare il messaggio è possibile chiedere a SETTE di caricare il messaggio dentro i suoi archivi e di allegarlo al documento al quale questi si riferisce in modo da renderlo disponibile in qualsiasi momento.

Va di suo che è possibile aprire e visualizzare qualsiasi ricevuta proveniente dal sistema di interscambio ma se questa non si riferisce ad un documento fattura da voi inviato, SETE pur mostrandolo non permetterà di caricarlo nei suoi archivi.


 

Una descrizione dei diversi tipi di messaggio e del loro flusso è disponibile all'indirizzo

https://www.fatturapa.gov.it/export/fatturazione/it/b-2.htm

Fattura “Classica” in formato pdf allegata a fattura elettronica

By Basilio Speziale at dicembre 23, 2018 23.52
Filed Under: Sette - Gestionale, Fattura elettronica, Nuove funzioni, Tecnologie

La procedura di emissione della fattura elettronica di SETTE è in grado di allegare al file xml che verrà spedito al sistema di interscambio, una copia in formato pdf del documento nella versione stampabile e con l'aspetto che tale documento aveva prima dell'avvento di questa complicazione digitale.

Tale documento può essere utilizzato dal ricevente per le sue operazioni gestionali tenendo comunque presente che tale documento non ha un reale valore fiscale. Per evidenziare questa caratteristica del documento è possibile configurare SETTE in maniera tale che possa aggiungere, in automatico, una nota a piede pagina nella quale sono riportate tutte le indicazioni del caso per il destinatario del documento.

Il parametro in questione è raggiungibile dal menu “Servizio” → “Parametri fattura elettronica” → “Configurazioni”

 

Premendo il pulsante “Carica predefinito” disponibile a fianco è possibile inserire automaticamente la dicitura “'Documento non valido ai fini fiscali ai sensi dell''art. 21 dpr 633/72. L''originale è consultabile nella sua area privata di Agenzia delle Entrate'”. Ovviamente se non riteneste idonea tale dicitura SETTE vi permette di cambiarla a vostro piacimento ed in base alle vostre esigenze e, se ritenite sia il caso, di elimnarla del tutto.

Basilio Speziale

Laureato in Scienze dell'Informazione presso l'università degli studi di Bari nel 1989, nonchè perito in elettronica industriale.