Invio mail certificata Fattura elettronica pubblica amministrazione

By Basilio Speziale at aprile 14, 2015 17.31
Filed Under: Sette - Gestionale Magazzino, Nuove funzioni

Aggiunta al modulo “Fattura Elettronica” la funzione di invio diretto della mail con in allegato il file XML firmato digitalmente.
Mentre resta sempre possibile prelevare il file firmato ed inviarlo al sistema di interscambio (Sdi) tramite il proprio client di posta certificata, è adesso possibile sfruttare le potenzialità di SETTE, che utilizzando le stesse configurazioni usate per l'invio delle fatture tradizionali, rende possibile spedire direttamente il messaggio di posta certificata.

Completata la compilazione del documento, la sua verifica e l'apposizione della firma, è sufficiente premere il tasto evidenziato nella figura seguente perché SETTE prepari il messaggio pec e si renda pronto per l'invio.

 

 

 

Attivata la funzione, SETTE confezionerà il messaggio di posta elettronica certificata e ne proporrà il contenuto prima che questi venga inviarlo. In questa fase è ancora possibile modificare l'indirizzo così come il testo del messaggio overificare l'allegato. Accertatosi che sia tutto a posto è possibile eseguire l'invio vero e proprio semplicemente premendo il tasto "Invia".

 

 

Effettuato l'invio, come per tutti i messaggi di posta certificata, riceverete nella vostra casella pec il messaggio di presa in carico da parte del vostro gestore seguito dal messaggio di avvenuta consegna al sistema di interscambio. Tenete a conto che il secondo messaggio ricevuto certifica la consegna della mail al sistema di interscambio e non al destinatario del documento, l'avvenuta consegna al destinatario, o l'eventuale rigetto, verrà successivamente comunicata dal sistema di interscambio con un successivo messaggio pec al vostro indirizzo email.Per maggiori chiarimenti sulla sequenza dei messaggi ed il loro contenuto è possibile far riferimento a questo link http://www.fatturapa.gov.it/export/fatturazione/it/b-2.htm

Basilio Speziale

Laureato in Scienze dell'Informazione presso l'università degli studi di Bari nel 1989, nonchè perito in elettronica industriale.