Calcolo valori ivati tenendo conto del cambio aliquota iva

By Basilio Speziale at ottobre 11, 2013 23.38
Filed Under: Sette - Gestionale Magazzino

Sette per sua natura memorizza tutti i valori al netto dell'iva, così facendo però i cambi di aliquota nel corso dell'anno possono creare degli scompensi nelle stampe della movimentazione di magazzino per periodi dove era in vigore la vecchia aliquota e nel caso i valori vengano richiesti comprensivi di iva.

Per ovviare a questo adesso nel creare i codici iva è possibile specificare se il nuovo codice è in sostituzione di un altro e la data di entrata in vigore di questi.

 

 

Grazie a queste informazioni adesso SETTE è in grado di calcolare correttamente gli importi di movimentazione magazzino ivati.

 

Cambio aliquota IVA dal 21% al 22%

By Basilio Speziale at settembre 30, 2013 13.14
Filed Under: Sette - Gestionale Magazzino

In questo post vedremo i passaggi da fare per aggiornare il database di SETTE per il passaggio dell'aliquota IVA da 21% al 22%. L'intera operazione richieserà solo qualche minuto e due semplici passaggi.

La prima operazione da fare è la creazione di un nuovo codice iva dal menu “Tabelle” → “Codici Iva” → “Inserisci” aggiungere il nuovo codice usando i seguenti valori:

  Codice = 22
  Descrizione = IVA al 22%
  Non Imponibile = N
  Percentuale = 22,00
  Reparto Cassa = <uguale a quello di codice iva 21”>

Questa ultima informazione è necessaria soltanto per chi ha attivi i moduli di collegamento MICC al registratore di cassa.

 

 

Creato il nuovo codice si può attivare la funzione di cambio automatico del codice iva da menu “Servizio” → “Cambio Codici iva” avendo cura di scegliere “Tutti” per Stato magazzino.

 

E' importante notare l'opzione “mantieni prezzo di vendita” infatti rispondendo SI alla domanda i prezzi di vendita rimarranno invariati (ovviamente verrà diminuito l'imponibile) se invece si risponde NO allora l'imponibile rimarra invariato e avremo un aumento del prezzo di vendita finale.
Per chi ha in uso il modulo dello scadenziario è importante che lasci l'opzione "Cambio su Codici pagamento" a Si, così facendo SETTE verificherà tutti i codici pagamento e sostituirà in automatico il vecchio codice iva con il nuovo.

Vedi anche il post Cambio Codici iva mantenendo il prezzo invariato

 

Nota per i possessori di registratore di cassa micrelec

Siccome il protocollo micrelec prevede l'invio dell'aliquota iva corrispondente a quella associata al reparto fiscale della cassa e molto probabile che, completata l'operazione di cambio delle aliquote su SETTE, al momento della stampa scontrino la cassa si rifiuti di stampare gli articoli che prima erano al 21% inducendo SETTE a mostrare un messaggio di errore per ogni articolo inviatogli.

Per risolvere la cosa è necessario eseguire un aggiornamento della programmazione della cassa cambiando la percentuale associata al codice C della sua tabella iva. Per farlo consultate il manuale d'uso del registratore di cassa o contattate il tecnico autorizzato.

 

Separa la scrittura contropartita iva per codice su documenti

By Basilio Speziale at gennaio 07, 2012 18.36
Filed Under: Sette - Gestionale Magazzino, Nuove funzioni

Nel caso un documento emesso, es. Fattura, contenga più di una aliquota iva è adesso possibile configurare SETTE in modo che nel generare la scrittura di prima nota questi raggruppi gli importi in un'unica voce ignorando di fatto l'informazione “codice iva” oppure generi una riga di prima nota per ogni codice iva presente nel documento. In questo secondo caso sarà possibile, consultando il conto corrispondente, conoscere gli importi divisi per aliquota.

 

Si può adesso configurare SETTE in modo che per ogni movimento contabile chieda in maniera automatica il codice iva soltanto se viene coinvolto un conto associato alla gestione iva. Perché questa nuova funzionalità sia attiva è necessario in primo luogo creare un raggruppamento contabile al quale associare tutti i conti destinati alla gestione iva, questo può essere fatto con molta semplicità dal menu Tabelle. L'associazione del conto va fatta inserendo il codice nel campo “Ind. Raggruppamento” dell'anagrafica conto.

    


In fine per attivare l'automatismo di identificazione basta indicare a SETTE nella pagina di configurazione “parametri di base” quale è il codice raggruppamento corrispondente alla gestione iva.

Basilio Speziale

Laureato in Scienze dell'Informazione presso l'università degli studi di Bari nel 1989, nonchè perito in elettronica industriale.