Rettificare la giacenza dei singoli lotti

By Basilio Speziale at giugno 24, 2011 11.47
Filed Under: Sette - Gestionale Magazzino

Lavorando con i lotti, se vengono eseguite movimentazioni non corrette del tipo scaricare un lotto piuttosto che un altro o movimentare l'articolo senza specificare il lotto, può succedere che pur essendo giusta la giacenza complessiva dell'articolo le giacenze dei singoli lotti risultino sbagliate.
In tal caso le cose possibili da fare sono sostanzialmente due. La prima è quella di verificare dalla storia articolo ogni singolo movimento per trovare e correggere gli errori (ricordate che in SETTE chi sbaglia non è perduto). Questa operazione pur essendo sicuramente è la più corretta può comportare un grande dispendio di tempo soprattutto se la storia articolo è corposa.
La seconda soluzione, sicuramente più sbrigativa, segue un po' il concetto “mettiamoci una pezza” e consiste nell'eseguire una movimentazione di rettifica delle giacenze del singolo lotto. Ma così facendo sorge un problema: se per rettificare la giacenza di un lotto eseguo una normale movimentazione verrà modificata anche la giacenza complessiva e questo non mi va bene perché volevo rettificare quella del lotto senza alterare quella complessiva.
Il problema viene risolto grazie ad una specifica informazione contenuta nella causale di movimentazione magazzino, infatti il campo “Tipo movimentazione lotti” in essa contenuto indica a SETTE come comportarsi nella movimentazione della giacenza del singolo lotto indipendentemente dalla giacenza complessiva.
I valori che questi può assumere sono :

  • Come Esistenza - Esegue lo stessa azione alla quale è soggetta la giacenza complessiva
  • Incremento        - Incrementa la giacenza del lotto indipendentemente dalla complessiva
  • Decremento       - Decrementa la giacenza del lotto indipendentemente dalla complessiva
  • Nessuna             - Non esegue alcuna azione

A questo punto il gioco è fatto, basta creare una causale di magazzino, magari chiamandola “rettifica diminuzione lotti” che non esegue alcuna azione sui normali progressivi articolo ma che decrementa soltanto la giacenza del lotto interessato. La soluzione permette di mantenere nella storia articolo l'informazione di rettifica e garantisce la correttezza dell'operazione “ripara valori articolo”.

Interfacciamento registratori di cassa Custom

By Basilio Speziale at giugno 01, 2011 19.40
Filed Under: MICC POS Touch Screen, Sette - Gestionale Magazzino

 

Completato l'interfacciamento dei registratori di cassa Custom sia per MICC POS che per SETTE. L'interfacciamento e' stato implementato, come già per tutti gli altri modelli supportati dal progetto SETTE, tramite comunicazione diretta fra l'applicativo e la cassa, ossia senza l'uso di driver o dll fornite dal produttore. Questo garantisce una ineguagliabile semplicità di collegamento della stampate fiscale al computer.
La cassa usata come “cavia” è stata la Kube II ETH, una macchina robusta che indubbiamente ha tante potenzialità grazie anche al suo kernel x. Il protocollo di comunicazione e' ben fatto, anche se ancora giovane, manca di qualche comando tipo entrate/prelievi (o almeno io non li ho trovati). Di contro, se riceve comandi errati, va in palla un po più' del dovuto lasciando come unica via d'uscita un bel reboot.
Una nota di demerito va' sicuramente al servizio assistenza tecnica che, in sostituzione di un alimentatore difettoso ti manda un altro alimentatore con lo stesso identico difetto :) magari se si prendessero la briga di provarli prima di rispedirli indietro si eviterebbero qualche figuraccia. Nelle bolle di reso mettere sempre il numero di matricola ….. aiuta.

 

Basilio Speziale

Laureato in Scienze dell'Informazione presso l'università degli studi di Bari nel 1989, nonchè perito in elettronica industriale.