Invio sequenziale delle fatture differite per posta elettronica

By Basilio Speziale at giugno 29, 2014 22.13
Filed Under: Sette - Gestionale Magazzino, Nuove funzioni

La posta elettronica e uno strumento sempre più utilizzato dalle aziende per l'invio delle fatture ai clienti. Per la fatturazione differita SETTE e gia in grado di inviare il documento per e-mail direttamente durante l'operazione di fatturazione semplicemente modificando la destinazione del documento al momento di scegliere fra: "stampa", "stampa e salva" e "solo stampa".
Per facilitare ulteriormente l'operazione è adesso disponibile una nuova funzione che permette di selezionare da un'elenco le fattura da inviare e spedirele in blocco con un processo sequenziale che comunque permette sempre di vedere cosa si sta mandando e a chi. Ovviamente per utilizzare la nuova funzione le fatture devono già essere emesse, per questo motivo nel caso di fatturazione differita l'operazione di fatturazione deve essere già stata fatta nel metodo tradizionale.Si accede dal menu Documenti → Fattura differita → Mostra Elenco → Invio E-Mail,
per prima cosa verra chiesto l'intervallo di date per il quale visualizzare i documenti.

Stabilito l'intervallo, le fatture corispondenti verranno visualizzate in una maschera tramite la quale è possibile selezionare uno o più documenti da predisporre per l'invio.

 

Una volta selezionati i documenti da predisporre per l'invio basterà premere il pulsante “Invia per email” per avviare la sequenza d'invio, questa per ogni documento verificherà la presenza nell'anagrafica del cliente degli indirizzi di posta normale o certifichita presentando il messaggio per l'ultima definitva conferma.
Ovviamente perchè l'invio vada a buon fine è necessario che su SETTE siano correttamente configurati i parametri del server di posta in uscita. Vedi post “http://blog.speziale.it/post/Nuovi-parametri-di-configurazione-posta-elettronica.aspx

Interfacciamento registratori di cassa Micrelec – Axon

By Basilio Speziale at giugno 14, 2014 22.58
Filed Under:

Ampliata la gamma di registratori di cassa interfacciati con l'aggiunta dei modelli Micrelec Krono e Axon Sky  da oggi operativi sia per MICC POS che per SETTE, questi vanno ad aggiungersi agli altri modelli Micrelec da tempo già supportati. Come per tutti i modelli supportati dal progetto SETTE l'interfacciamento è stato implementato tramite comnicazione diretta fra l'applicativo e la cassa ossia senza l'uso di driver o dll fornite dal produttore. Questo come da tradizione garantisce una ineguagliabile semplicita di collegamento fra cassa e computer.

La stampante fiscale usata come “cavia” è stata la Axon TP07FR, un dispositivo compatto e veloce dotato di processore ARM e con caratteristiche veramente interessanti per cio che rigurada la connettività. Il concetto di servizi web interni al dispositivo è un qualcosa che fara strada sino a diventare uno standard. Circa una diecina di anni fa, o più, quando alla presentazione di una macchina simile, allora indicata come “rivoluzzionaria” dissi al relatore “se ci mettevate dentro linux ed un web server avreste fatto veramente scintille” fui preso quasi per scemo ma vedendo la direzione che stanno percorrendo oggi questi dispositivi qualcosa di vero nella mia afferazione di allora doveva esserci.
Un ringraziamento va a Gianfranco che con le sue “dritte” ha reso più veloce l'intera operazione.

Basilio Speziale

Laureato in Scienze dell'Informazione presso l'università degli studi di Bari nel 1989, nonchè perito in elettronica industriale.