Effetti in attesa di valuta – data di riferimento

By Basilio Speziale at giugno 27, 2016 23.05
Filed Under: Nuove funzioni

Capita nei rapporti commerciali di ricevere dei pagamenti non immediatamente monetizzabili e quindi incassabili dopo un dato numero di giorni. La gestione contabile di questi incassi/pagamenti normalmente viene fatta creando un conto transitorio sul quale parcheggiare le somme e da questi prelevarle alla data di pagamento. In questo caso una richiesta comune degli utenti è “come faccio a tener nota sia del giorno che ho ricevuto il titolo che del giorno dell'effettivo incasso ?”.
Per rispondere a questa esigenza SETTE mette adesso a disposizione all'interno delle registrazioni contabili il nuovo campo “Data di Riferimento”, questi può essere utilizzato per indicare la data di ricezione del pagamento o in alternativa la data di incasso.



Il nuovo campo è disponibile oltre che nell'inserimento prima nota, nella scheda contabile e, cosa non secondaria, nelle funzioni di selezione dei movimenti contabili. In questo modo è possibile visualizzare/stampare i soli movimento corrispondenti ad un dato periodo temporale.
Come nello stile ormai consolidato per SETTE, visto che se si decide di non utilizzare la funzione il nuovo campo può essere d'intralcio. Pertanto per poter utilizzare la “data di riferimento” questa deve essere attivata tramite la funzione “Configurazione di base” disponibile sul menu “Servizio”.


 

Nota: La funzione è disponibile a partire dalla versione 4.1

Verifica della corretta impostazione dell'orologio di sistema

By Basilio Speziale at dicembre 09, 2013 22.49
Filed Under: Sette - Gestionale Magazzino

Nella funzione di vendita al baco, SETTE utilizza l'orologio di sistema per determinare la data da assegnare al documento di magazzino ed alla relativa movimentazione. In caso di una errata indicazione dei dati da parte dell'orologio, anche se è sempre possibile cambiare manualmente tale data, non sempre l'utente si accorge della discordanza inducendo il programma ad eseguire delle operazioni che potenzialmente possono provocare degli errori di calcolo o comunque della confusione sui dati di magazzino degli articoli coinvolti.

Adesso SETTE al suo avvio è in grado di verificare la correttezza dei valori di data ed ora riportati dall'orologio di sistema e se necessario sincronizzarlo utilizzando come riferimento uno dei servizi internet predisposti per tale scopo.


 

La funzione di verifica può comunque essere attivata in qualsiasi momento da semplicemente scegliendo la voce “Verifica data ed ora” dal menu info (quello con il punto interrogativo). In tal caso SETTE dopo aver verificato l'orario su internet presenterà la finestra su mostrata dove vengono riportati i due orari e le eventuali discrepanze.

In ambedue i casi, premendo il tasto “Sincronizza data e ora su questo PC”, SETTE provvederà a correggere l'orario computer.

La funzione di verifica automatica all'avvio del programma può essere disattivata semplicemente cambiando il corrispondente valore sul “Parametri di base”.


Basilio Speziale

Laureato in Scienze dell'Informazione presso l'università degli studi di Bari nel 1989, nonchè perito in elettronica industriale.