Fattura : numero progressivo che la identifichi in modo univoco

By Basilio Speziale at gennaio 03, 2013 20.15
Filed Under: Sette - Gestionale Magazzino, Nuove funzioni

L’articolo 1 del DL n.216/2012, ha radicalmente modificato i commi da 1 a 6 dell’articolo 21 del D.P.R. n. 633/1972 in materia di fatturazione delle operazioni. In particolare è stata modificata la modalità di attribuzione del numero di fattura stabilendo che tale documento deve contenere un “numero progressivo che la identifichi in modo univoco” (prima delle modifiche, il comma 2 dell’art. 21 recitava che “la fattura è numerata e datata in ordine progressivo per anno solare”).

Ciò sostanzialmente significa che dal numero fattura si potrà immediatamente risalire al documento senza la necessità di sapere in quale anno questi è stato emesso.

Premesso che siamo in attesa di eventuali chiarimenti da parte dell'agenzia delle entrate, per implementare la nuova regola su SETTE si possono sostanzialmente percorrere due strade

  1. Si crea una serie “13” e la si usa come unica serie di fatturazione. A questo punto i numeri documento saranno del tipo 1/13 , 2/13 ….. Il prossimo anno si creerà la serie “14” e alla via cosi.
  2. Al momento di emettere la prima fattura, per ognuna delle serie documento adottate, si digita manualmente il primo numero nel seguente formato 20130001, in questo modo SETTE incomincerà la numerazione progressiva da questo assegnando ai successivi documenti i numeri dal 20130002 in avanti.

Naturalmente il prossimo anno si partirà da 20140001 garantendo in questo modo l'univocità del numero e conservando la possibilità di diversificare le serie.

La prima soluzione è praticabile solo da chi ha una unica linea di fatturazione se invece avete adottato più sezionali (diverse serie di fatturazione) la seconda soluzione è quella che fa per voi.

E' anche possibile modificare il numero di partenza della serie prima di emettere il primo documento, basta accedere alla funzione di modifica delle numerazioni fiscali dal menu: Servizio → Numeri progressivi → Progressivi contabili → Modifica in questo caso va inserito l'ultimo numero documento emesso ossia 20130000

 

Il prefisso “2013” può anche essere sostituito da “13” come pure il numero di cifre destinate al progressivo possono variare in base al numero massimo di fatture che prevedete di emettere (es. se si sa già di non superare le 999 fatture si possono usare tre cifre ottenendo formati del tipo “2013001” oppure “13001” l'importante è che non mettiate manualmente caratteri di separazione perché in tal caso SETTE, pur accettando la sintassi, non attiverà il meccanismo di numerazione progressiva automatica.

 

Basilio Speziale

Laureato in Scienze dell'Informazione presso l'università degli studi di Bari nel 1989, nonchè perito in elettronica industriale.