Fattura elettronica verso la pubblica amministrazione

By Basilio Speziale at novembre 15, 2014 19.03
Filed Under:

Con le ultime disposizioni di legge è stata resa obbligatoria l’emissione della fattura elettronica nei confronti delle Amministrazioni pubbliche, e la trasmissione della stessa tramite il “Sistema d'Interscambio” (SdI) delle Pubbliche Amministrazioni.
Le date di entrata in vigore dell'obligo sono:

  • 6 Giugno 2014: obbligo di fatturazione elettronica verso Ministeri, Agenzie Fiscali, Enti Nazionali di previdenza e assistenza.
  • 31 marzo 2015: obbligo di fatturazione elettronica verso tutte le altre PA.

Vediamo di capire come è fatto e quali sono le caratteristiche di questo nuovo documento:

  • il contenuto è rappresentato, in un file XML (eXtensible Markup Language), secondo uno specifico formato disponibile presso l'aggenzia delle entrate. Questo formato è l' unico accettato dal Sistema di Interscambio al quale questi và inviato.

  • l'autenticità dell'origine e l'integrità del contenuto sono garantite tramite l'apposizione della firma elettronica qualificata di chi emette la fattura,

  • la trasmissione è vincolata alla presenza del codice identificativo univoco dell'ufficio destinatario della fattura riportato nell'indice delle Pubbliche Amministrazioni.

Ma cos'è questo file XML, in molti pensano che si tratti di una sorta di pdf infatti la domanda che sento più spesso è proprio: ma non posso madarla in pdf. Ovviamente non è così, il file XML contente la fattura elettronica è un “semplice” file di testo strutturato con dei tag (o etichette) nel quale sono riportati in dettaglio ed in formato testule, tutti i dati che costituiscono la fattura vera e propria. Per intenderci un file xml è molto simile nella modalità di strutturazione delle informazioni al più conosciuto formato html sul quale sono basete le pagine presenti sul web. In realtà XML non è una novità ma è una metodologia di rappresentazione dei dati già in giro da tanoto tempo, giusto come curiosità considerate che il sicuramente più conoscito “linguaggio html” in realtà e uno specifico dialetto della più vasta galassia XML.

Cos'è il Sistema di Interscambio (SdI)

Il Sistema di Interscambio, gestito dall'Agenzia delle Entrate, è un sistema informatico in grado di:

  • ricevere le fatture sotto forma di file con le caratteristiche della FatturaPA,

  • effettuare controlli sui file ricevuti,

  • inoltrare le fatture alle Amministrazioni destinatarie.

E' importante tenere sempre presente che questi non ha alcun ruolo amministrativo e non assolve compiti relativi all’archiviazione e conservazione dei docmenti.
L'mmagine che segue è una rappresentazione del flusso seguito dalla fatturazione elettronica attraverso il Sistema di Interscambio: 

il Sistema di Interscambio effettua su ogni file XML FatturaPA dei controlli formali necessari per garantire il corretto inoltro al destinatario. Per evitare spiacevoli sorprese nell'inoltro definitivo della fattura è possibile sottoporre il file al sito dell'Aggenzia delle Entrate per un controllo formale preventivo del suo contenuto. Per farlo basta caricare il file sulla seguente pagina http://sdi.fatturapa.gov.it

Si ricordi che il controllo e sulla sintassi del documento ossia sul rispetto delle regole imposte dal formato e non sulla semantica del suo contenuto.

Basilio Speziale

Laureato in Scienze dell'Informazione presso l'università degli studi di Bari nel 1989, nonchè perito in elettronica industriale.